Benvenuti nel sito della
COMPAGNIA BARRACELLARE di Pula
Regolamento Comunale
Legge 21/11/2000 n°353
Regolamento 403
Proposta di Legge n° 16
Deliberazione n° 8/13 del 04.02.2009
Delibera Comunale N°7 del 24.01.2011
Deliberazione n° 8/13 del 04.02.2009

            

 

REGIONE AUTONOMA DELLASARDEGNA 

 

DELIBERAZIONE N. 8/13 DEL4.2.2009

 

—————

 

Oggetto: L.R. 5 dicembre 1995, n. 35, art. 3, comma 3. Alienazione per finalità di pubblico

interesse al Comune di Pula del complesso immobiliare regionale denominato “ex

Batteria Militare Corrado Boggio”, sito in località “Santa Vittoria” in agro del

comune di Pula.

 

L’Assessore degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica riferisce che ai sensi della L.R. 5 dicembre

1995, n. 35, art. 3 comma 3, le disposizioni della legge regionale 31 ottobre 1952, n. 34

(Disposizioni relative ad acquisto ed alienazione di beni patrimoniali), per la vendita a prezzo

simbolico dei beni regionali per finalità pubbliche, di interesse pubblico o sociale, restano in vigore

solo per le cessioni effettuate a favore degli enti locali territoriali e trovano applicazione previa

apposita deliberazione della Giunta regionale.

 

Ciò premesso, l’Assessore riferisce che la Regione Autonoma della Sardegna è proprietaria del

complesso immobiliare, costituito dalle aree pertinenziali e delle relative vecchie strutture militari,

denominato “ex Batteria Militare Corrado Boggio” sito in località Santa Vittoria in agro del Comune

di Pula, distinto in Catasto Terreni al foglio 38, mappali 24, 28, 49, 50, 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58,

59, 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66, 67, 68, 69, 70, 71, 72, 73, 74, 75, 76, 77, 78, 79, 80, 81, 82, 102, 105,

 

106, 107, della superficie complessiva di ettari 24.49.05. Trattasi in particolare di un vasto

compendio di terreni ubicato ad est del centro abitato di Pula, presso il promontorio costiero del

Monte Santa Vittoria, adibito nel periodo bellico a postazione militare con relativa batteria anti nave.

Allo stato attuale il complesso immobiliare, risulta utilizzato dal comune di Pula per attività ed

iniziative legate alla valorizzazione ambientale e culturale del sito. Alcuni vecchi edifici sono stati

utilizzati dal medesimo comune per ospitare gli addetti alle campagne di scavi eseguiti presso il

vicino sito archeologico di Nora. Al fine di salvaguardare e valorizzare le aree ed i relativi fabbricati

ivi insistenti, il Comune di Pula ha investito cospicue risorse finanziarie realizzando diverse opere e

strutture, quali: recinzione del sito, centro servizi, recupero edifici militari, area parcheggi, alberatura

 

 

 

custodia del compendio è assicurata dal medesimo comune attraverso una postazione permanente

della compagnia barracellare comunale.

Il comune di Pula, intende utilizzare per finalità pubbliche e sociali il sito in argomento, mediante

l’attuazione di interventi nel settore ambientale e storico culturale, attraverso la realizzazione dei

lavori di salvaguardia e valorizzazione di cui al progetto di “Completamento del Parco di Santa

Vittoria e la realizzazione del Museo Militare di Capo Boggio”, approvato con delibera della Giunta

comunale n. 81 del 13.6.2008.

 

L’Assessore fa presente che l’Amministrazione comunale, in questi ultimi anni, ha manifestato la

volontà, confermata con la nota del 23 giugno 2008, prot. n. 10980 e, con la successiva nota del

12.1.2009, prot. n. 599, di acquisire al proprio patrimonio il complesso immobiliare denominato “ex

Batteria Militare Corrado Boggio”, con immediata presa in carico del bene al fine di destinarlo a

“parco comunale extraurbano ed a museo militare”.

Fa infine rilevare che il Comune di Pula, in conformità alle direttive per l’applicazione dell’art. 3,

comma 3, della L.R. n. 35/1995, stabilite con la deliberazione della Giunta regionale n. 14/28 del 15

aprile 1997, nella seduta del Consiglio comunale del 1° dicembre 2008, n. 49, ha deliberato di

manifestare la volontà di acquistare, a prezzo simbolico, il complesso immobiliare di proprietà

dell’amministrazione regionale denominato, “ex Batteria Militare Corrado Boggio” sito in località

Santa Vittoria in agro del Comune di Pula, distinto in Catasto Terreni al foglio 38, mappali 24, 28,

49, 50, 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66, 67, 68, 69, 70, 71, 72, 73, 74,

 

 
DELIBERA

2/ 375, 76, 77, 78, 79, 80, 81, 82, 102, 105, 106, 107, della superficie complessiva di ettari 24.49.05, al

fine di destinarlo a parco comunale extraurbano ed a museo militare, restituendolo alla pubblica

fruizione e godimento della comunità “pulese”.

Tutto ciò rappresentato, l’Assessore degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica propone quindi di

autorizzare, ai sensi della L.R. n. 35/1995, art. 3, comma 3, la cessione a prezzo simbolico del

complesso immobiliare di che trattasi, in favore del Comune di Pula.

 

La Giunta regionale, sentita la proposta dell’Assessore degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica,

constatato che il Direttore Generale degli Enti Locali e Finanze ha espresso parere favorevole di

legittimità sulla proposta in esame

simbolico, di euro 51,65, a favore del comune di Pula del complesso immobiliare denominato, “ex

Batteria Militare Corrado Boggio” sito in località “Santa Vittoria” in agro del Comune di Pula, distinto

in Catasto Terreni al foglio 38, mappali 24, 28, 49, 50, 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 58, 59, 60, 61, 62,

63, 64, 65, 66, 67, 68, 69, 70, 71, 72, 73, 74, 75, 76, 77, 78, 79, 80, 81, 82, 102, 105, 106, 107,

della superficie complessiva di ettari 24.49.05, al fine di destinarlo, così come indicato in premessa,

a parco comunale extraurbano ed a museo militare.

Il Direttore Generale Il Vicepresidente

Fulvio Dettori Carlo Mannoni

 

 


HomeLegge RegionaleInformazioniSicurezzaLink UtiliContattaci -@FotoVideoNews BarracelliLibro degli ospiti