Benvenuti nel sito della
COMPAGNIA BARRACELLARE di Pula
Codice di Comportamento, P.A.
Attrezzatura D.P.I.
Norme di Sicurezza nell'uso delle Armi da Fuoco
Norme di sicurezza nell'uso(anche operativo)delle armi
Vademecum-Norme di comportamento
Sicurezza

Diligenza del Barracello

Il Barracello deve usare la diligenza richiesta dalla natura della
prestazione dovuta, dall’interesse dell’Amministrazione e da quello superiore
della produzione. Deve inoltre osservare le disposizioni per l’esecuzione e
per la disciplina del lavoro impartite dal Comandante e dai collaboratori di
questo dai quali gerarchicamente dipende.
Ad ogni Barracello viene chiesta la conoscenza delle norme contenute nel
Regolamento Comunale di riferimento che regolano l’attività svolta
nell’ambito della sua funzione.

I Barracelli hanno l’obbligo di:

• Astenersi da comportamenti contrari a tali norme;
• Rivolgersi ai propri superiori, o al Comandante, in caso di necessità di
chiarimenti sulle modalità di applicazione delle stesse;

Riferire tempestivamente al Comandante:

• Qualsiasi notizia, di diretta rilevazione o riportata da altri, in merito a
possibili loro violazioni;
• Qualsiasi richiesta gli sia stata rivolta di violarle;
• Collaborare con l’ Ufficio a verificare le possibili violazioni.
Se dopo la segnalazione della notizia di una possibile violazione il
dipendente ritenesse che la questione non sia stata adeguatamente
affrontata o di aver subito ritorsioni, potrà rivolgersi al Comandante. Il
Barracello non potrà condurre indagini personali o riportare le notizie ad
altri se non al proprio Comandante.
• Innanzitutto è necessario rispettare l’orario di lavoro per il buon
andamento del servizio stesso.
• In caso di astensione dal Servizio per qualsiasi motivo, bisogna
comunicare preventivamente o contestualmente l’assenza, anche
attraverso mezzo telefonico, al proprio superiore e all’ufficio del
personale affinché quest’ultimo possa adempiere alle incombenze
necessarie.

• sul posto di lavoro non bisogna dimenticare di prestare attenzione anche
a comportamenti extralavorativi che sono comunque importanti. E’
necessario capire il codice comportamentale "non scritto" che vige nel
posto di lavoro e adottarlo prima possibile.
Queste elencate di seguito, sono alcune regole di buon senso che è
opportuno seguire sempre:
• Salutare qualsiasi persona che entra nel proprio ufficio e invitarla ad
accomodarsi;

• al di là della divisione dei ruoli, bisogna tener presente che una serie di
piccole attività competono a tutti, prescindendo dai livelli e dalla
gerarchia, perché sono legate alla condivisione dello stesso ambiente e
alla cura di esso coinvolgono la sfera della responsabilità e della maturità
di una persona che si sente parte integrante della Compagnia
Barracellare quando contribuisce al miglioramento anche attraverso la
quotidianità lavorativa. Così se ci si accorge che qualcosa non funziona è
buona norma informare chi ne ha la responsabilità. Il giorno che quella
stessa cosa servirà a noi la troveremo funzionante. Un esempio classico è
costituito dal mezzo di servizio. A chi di noi non è mai capitato di trovarla
sprovvista carburante. bussare sempre prima di entrare in un ufficio se la
porta è chiusa, ed aspettare di essere invitati ad entrare prima di aprirla.
Prima di cominciare a parlare chiedere se si disturba o si sta
interrompendo un discorso importante;

• lamentele e critiche dovrebbero essere fatte in privato direttamente al
responsabile;

• cercare di tenere buoni rapporti con tutti e accogliere con gentilezza e
considerazione i nuovi colleghi;

• se non si sopporta qualche collega, cercare di mantenere comunque
rapporti cortesi. Non accusare apertamente o adottare atteggiamenti
dispregiativi;

• offrire spontaneamente il proprio aiuto ai colleghi che ne hanno bisogno
e ringraziare per l’aiuto ricevuto;
• evitare di usare espressioni crude volgari;
• accettare le critiche di buon grado, valutando sempre l’aspetto positivo e
di eventuale miglioramento;

• se si deve parlare con il Comandante di un problema sorto in ufficio,
presentarlo come un problema professionale e non personale. Parlare del
problema con calma e diplomazia, senza colpevolizzare nessuno.
Adottando questi piccoli accorgimenti sicuramente l’atmosfera lavorativa
sarà più serena e di conseguenza l'attività lavorativa più piacevole e
proficua.
*************



HomeLegge RegionaleInformazioniSicurezzaLink UtiliContattaci -@FotoVideoNews BarracelliLibro degli ospiti